Consulenza legale


La celebrazione di matrimoni civili a Cipro per i cittadini Italiani

(a) In primo luogo, le persone interessate, in possesso di validi documenti di identificazione (passaporto e certificato di nascita) devono compilare, firmare e presentare all’Ufficiale di Stato Civile un documento congiunto chiamato “Notice of Marriage” (paragonabile alle nostre Pubblicazioni di Matrimonio), in cui i due promessi sposi esprimono il loro desiderio di contrarre matrimonio. Il documento identifica, altresì, i due soggetti sulla base dei dati riportati sul passaporto.

(b) Al tempo stesso, le due parti contraenti devono rendere una dichiarazione, sotto giuramento, o attestare solennemente, in presenza dell’Ufficiale di Stato Civile, che non sono a conoscenza di impedimenti o di ogni altro ostacolo di natura legale al loro matrimonio; devono, inoltre, dichiarare che ogni necessario consenso, previsto per il matrimonio, è stato ottenuto, oppure che tale consenso non è necessario.

(c) Le persone interessate devono anche fornire un certificato ufficiale, dal quale risulti che non sono sposate. Se, tuttavia, l’Ufficiale di Stato Civile nutre qualche dubbio sulla veridicità o attendibilità del certificato presentato, o se le persone interessate non sono in grado di produrre tale documento (ad es. i cittadini britannici), queste verranno convocate, al fine di rendere una dichiarazione giurata in presenza del Cancelliere di una Corte Distrettuale, con la quale confermano di essere liberi e di non essere mai stati sposati prima. I divorziati devono presentare il documento ufficiale che sancisce il divorzio, mentre i vedovi / le vedove devono produrre il certificato di morte del loro defunto coniuge. Devono, inoltre, rendere una dichiarazione giurata (affidavit), dalla quale risulti che in seguito non si sono risposati. Per ulteriori dettagli e chiarimenti circa i certificati da presentare, rivolgersi all’Ufficiale di Stato Civile del Comune prescelto per il matrimonio.


Contattaci